Sesso e Potere

Qualche lettore del mio romanzo “Il sale sulla coda” mi ha chiesto il perchè ci sia tanto sesso in un giallo nel mondo finanziario e, facendo una tale osservazione, mi rendo conto dell’abisso che separa la gente comune da quelli che, a qualsiasi titolo e sotto qualsiasi bandiera, gestiscono il potere.
Perchè per la gente “normale” è veramente difficile capire che la sessualita’ sfrenata dei VIP non è uno dei loro tanti privilegi bensi’ scopo principale per la conquista del potere, uno scopo uguale a quello dei malavitosi che cercano il guadagno facile per la soddisfazione immediata di stimoli incontrollabili per la quale si è disposti anche ad uccidere, cosa che fa anche il potere quando scatena una guerra.
Purtroppo, anche se ogni giorno scopriamo i vizi dei potenti, la gente “normale” non vuole credere a cio’ che vede, anzi, cerca puerili e patetiche giustificazioni per il proprio capo-branco, dimostrando che la parte specifica del cervello umano, quella razionale, si arrende a quella da animale gregario continuando a pagare la malavita e la classe dirigente con il proprio lavoro.