Il rifugio dell’uno percento

Il lavoro sta sparendo, dovunque. E dove viene creato si tratta di lavoretti, e non certo posti per la vita, anche se c'è chi aspira (e spera!) di stare in un call center tutta la vita. Il lavoro è sotto un doppio attacco: la globalizzazione elimina posti nei paesi ricchi, spostandoli in quelli poveri, o … Continua a leggere Il rifugio dell’uno percento

Tanta stampa per nulla

Non so perché di domenica mattina uno si metta a guardare la TV, dopo aver dato da mangiare alle gatte e fattasi una corroborante dose di yogurt. Premi un tasto a caso, la TV si accende, e tutta quella tecnologia ti fa atterrare in uno studio, verde sala operatoria, dove 6 giornalisti discutono di politica … Continua a leggere Tanta stampa per nulla

La fine del lavoro

Anche Krugman l'ha capito, in questo articolo del New York Times , dove cita un libro, Race Against The Machine,  che in America fa discutere, e da noi, ovviamente, non si conosce neppure. Insomma, e per farla breve, anche il Premio Nobel per l'economia Paul Krugman dice che siamo al punto in cui la tecnologia elimina i posti … Continua a leggere La fine del lavoro

Faccia al futuro

Mentre da noi un'accozzaglia di figure felliniane si appresta a celebrare altri inutili elezioni, mentre professori inconcludenti cercano di curare il malato Italia con pozioni medioevali, e mentre imprenditori, manager e sindacati cercano almeno di capire cosa stia accadendo in un mondo dove dovrebbero competere almeno ad armi pari rispetto ai maggiori paesi industrializzati, un … Continua a leggere Faccia al futuro